Incinte rubano in casa e scappano in auto alla velocità della luce ma senza patente

Incinte rubano in casa e scappano in auto alla velocità della luce ma senza patente

SAN CONO – Dovranno rispondere di tentato furto aggravato in abitazione in concorso. Questo il capo d’accusa che pende su due pluripregiudicate, Mira Nikolic, serba di 30 anni e Pamela Duric, croata di 21 anni, le quali nel primo pomeriggio di sabato si sono introdotte all’interno di un’abitazione di San Cono riuscendo a “mettersi in tasca” 1.500 euro in valuta straniera.

Le due donne, entrambe in gravidanza e una delle quali senza patente si sono date alla fuga in direzione Catania, inseguite dal derubato che nel frattempo ha allertato il 113.

Duric Pamela nikolic mira

Gli agenti hanno bloccato le vie d’accesso alla città, riuscendo a intercettare le due donne che scappavano.

La perquisizione ha consentito di rinvenire arnesi per lo scasso e il bottino sottratto poco prima.

Ulteriori accertamenti hanno fatto emergere numerosi precedenti specifici a carico delle due donne: La Nikolic non era nemmeno in possesso della patente di guida, mentre la Duric era già destinataria di un rintraccio per la notifica di un Ordine di esecuzione con contestuale sospensione emesso lo scorso 24 febbraio dalla Procura di Firenze.

Le donne sono state condotte in Questura dove il pubblico ministero, visto lo stato di gravidanza, ha disposto l’immediata liberazione.

Commenti