Incidente al porto di Livorno. Operaio di Gela ferito gravemente

Incidente al porto di Livorno. Operaio di Gela ferito gravemente

LIVORNO – Sono ancora da chiarire le cause e le dinamiche dell’incidente accaduto ieri sera al cantiere navale Azimut – Benedetti di Livorno.

Un tragico incidente sul lavoro, l’ennesimo, il cui bilancio è davvero grave.

Un operaio, originario di Gela è rimasto gravemente ferito, ha subito lo schiacciamento del torace e un politrauma ed è stato operato d’urgenza all’ospedale di Livorno dove si trova attualmente in prognosi riservata, mentre un elettricista 39enne, Gabriele Petrone di Mugnano di Napoli, è rimasto ucciso.

L’incidente consisterebbe nel cedimento di una nave, l’“Urania” scivolata dal bacino galleggiante sul quale era allocata per delle riparazioni.

Coinvolti anche altri 10 operai feriti in modo non grave.

Commenti