In manette Andrea Nizza: il latitante più ricercato sull’asse Catania-Albania-Grecia. LA FOTO

In manette Andrea Nizza: il latitante più ricercato sull’asse Catania-Albania-Grecia. LA FOTO

CATANIA – Gli sono stati col fiato sul collo per oltre due anni e, alla fine, Andrea Nizza, il latitante più ricercato a Catania, è finito in manette.

nizza

Parliamo di un ragazzo di 30 anni che a dicembre del 2014 è stato condannato a 6 anni e 8 mesi di reclusione nell’ambito del processo “fiori bianchi” ma che si è dato alla macchia fino ad oggi.

Il blitz è avvenuto nella notte appena passata: i militari hanno fatto irruzione in una villa a Viagrande e lo hanno arrestato.

Si tratta del risultato di una lunga indagine. Nizza era stato condannato per omicidio, mafia e droga per un totale di 56 anni. Accusato di far parte di un gruppo criminale di rilievo internazionale che opera “in Catania, Albania e Grecia”, con l’aggravante di aver commesso reati transnazionali.

Ma c’è dell’altro perché l’accusa più grave è quella di omicidio pluriaggravato per la quale era stato condannato in primo grado.

Commenti