Due giorni a Punta Raisi: volo per Torino si trasforma in un incubo

Due giorni a Punta Raisi: volo per Torino si trasforma in un incubo

PALERMO – Ieri alle ore 17 sono stati cancellati il volo Palermo-Torino e il volo Comiso-Torino della FlyHermes (328 passeggeri in tutto). I tifosi bianconeri e nerazzurri che speravano di assistere dal vivo al derby Juventus-Inter dopo la cancellazione del volo sono tornati mestamente a casa. A Palermo chi doveva raggiungere Torino per motivi di lavoro si trova ancora in aeroporto. L’aereo infatti ripartirà solo oggi in tarda serata. Dopo due giorni in aeroporto e una notte in hotel, dunque, i passeggeri potranno raggiungere Torino. Gesap, la società che gestisce lo scalo palermitano, ha fornito assistenza ai passeggeri, aperto la sala accoglienza e distribuito panini e acqua.

FlyHermes ha spiegato la cancellazione del volo con una “leggera difformità tecnica del velivolo”. Confconsumatori ha dichiarato che “i disagi e i danni subiti di conseguenza sono in parecchi casi di grande entità”. Inoltre ricorda che in questi casi la compagnia aerea deve fornire immediata assistenza ai passeggeri, garantendo pasti e bevande, un’adeguata sistemazione in albergo, la possibilità di effettuare chiamate telefoniche e messaggi via fax, telex ed email. Inoltre, in caso di ritardo pari o superiore alle 3 ore o in caso di cancellazione, i passeggeri avranno diritto ad ottenere un risarcimento oltre al rimborso pieno del prezzo del biglietto in caso di viaggio non effettuato.

Foto: Andrea Baio

Commenti