Gela: paziente muore con un infarto al pronto soccorso dopo un’ora di attesa

Gela: paziente muore con un infarto al pronto soccorso dopo un’ora di attesa

GELA – Era in sala d’attesa che aspettava il suo turno, quando un malore lo ha colpito togliendogli la vita. Il cinquantatreenne Carmelo Pesarini, ha aspettato per un’ora con i suoi familiari per essere visitato ma a quella visita non è mai arrivato.

È successo ieri sera all’ospedale Vittorio Emanuele di Gela.

Lo ha colpito una fitta al cuore. Lanciato l’allarme è stato portato subito nella terza sala del reparto di emergenza, quando ormai non c’era più nulla da fare. Tanto lo stupore dei presenti e la rabbia dei familiari, che si sono sfogati contro degli oggetti ed hanno distrutto una porta.

Lo scorso 30 dicembre 2014, Carmelo era già stato ricoverato per tre giorni a causa di una bronchite. I familiari hanno sporto denuncia alla polizia: il fratello vuole giustizia, perché trova assurdo che si possa morire in certi modi. Intanto, la moglie ed i tre figli sono piombati nello sconforto più totale.

Commenti