Garanzia giovani: nuovi tirocini e presto i pagamenti

Garanzia giovani: nuovi tirocini e presto i pagamenti

SICILIA – Grazie ad una grande animazione territoriale, ad oggi sono oltre 30 i tirocinanti attivi nell’ambito del programma “Garanzia giovani” e che prestano il loro servizio nel terzo settore, all’interno delle cooperative sociali o delle associazioni, e nelle aziende presenti sul territorio.

Lo scopo della cooperazione sociale, in questi ultimi mesi, è stato quello di favorire l’incontro domanda-lavoro al fine di attivare ulteriori tirocini nei diversi ambiti di competenza, e nelle aziende private, favorendo il dialogo tra i giovani e le imprese del territorio disposte ad accoglierli.

Si ritiene che, nei prossimi mesi, molti altri tirocinanti potranno avere la possibilità di misurarsi all’interno di alcune realtà, al fine di professionalizzarsi con specifici tirocini formativi.

In queste settimane è stato aperto un confronto con l’INPS, riguardo i ritardi nei pagamenti ai tirocinanti già avviati, che però ha assicurato di aver attivato la procedura di liquidazione dei compensi afferenti ai tirocini.

La cooperazione sociale, con queste iniziative, fa da collante e da tramite tra i cittadini, il territorio e gli enti pubblici, riconfermandosi un traino importante per la comunità.

“Stiamo lavorando affinché questo programma di interventi sia utile ai giovani sia nell’immediato che per il loro futuro”, sottolinea Paolo Ragusa, presidente del Centro Studi C.E.S.T.A..

Commenti