Furti e truffe, incubo delle anziane con problemi psicofisici: 5 in manette

Furti e truffe, incubo delle anziane con problemi psicofisici: 5 in manette

AGRIGENTO – Furti e truffe ai danni di persone con problemi psicofisici. Per questo 5 persone sono finite in manette, tre delle quali sono state condannate ai domiciliari.

L’attività investigativa, coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica dottor Francesco Augusto Rio e condotta dai militari della Stazione di Piazza Armerina tra i mesi di marzo e maggio 2016, anche attraverso mirate attività classiche di pedinamento e appostamento, ha permesso di individuare i componenti di un consistente sodalizio criminale operante nel comune di Piazza Armerina, dedito a furti e truffe ai danni di anziane donne indifese.

In particolare, nel mese di marzo del 2016, Giuseppa Anna Arena e Giuseppe Sarda, con la scusa di aver necessità di usufruire dei servizi igienici, si sono introdotti in casa di una donna di 85 anni residente a Piazza Armerina, affetta da demenza senile. Approfittando del precario stato di salute psicofisico della vittima, quindi, hanno cominciato a cercare all’interno dei cassetti dei mobili della casa e, solo grazie all’arrivo della badante, i due hanno deciso di andar via.

Furti vecchiette

Ancora, nel mese di aprile 2016, Arena e Simone Di Prima, si sono recati a casa di una donna, sempre residente a Piazza Armerina, affetta da disturbi intellettivi per i quali percepisce una pensione di invalidità. I due soggetti, fingendosi assistenti sociali, si sono fatti consegnare 1.400 euro prospettandole falsamente un aumento futuro della sua pensione.

Non contenti di quanto ottenuto, la settimana successiva, Arena, Di Prima, Danilo Ignazio Sarda e Graziella Procaccianti sono tornati nuovamente a casa della donna e, presentandosi sempre come assistenti sociali, la inducevano a consegnare un ulteriore somma di 500 euro. Tuttavia, in quest’ultima circostanza, sono stati fermati dai carabinieri.

Questo l’elenco completo degli arrestati:

  • Giuseppa Anna Arena, 58 anni: domiciliari (in basso a sinistra)
  • Simone Di Prima, 30 anni: domiciliari (in basso al centro)
  • Giuseppe Sarda, 19 anni: domiciliari (in basso a destra)
  • Danilo Ignazio Sarda, 31 anni: obbligo di presentazione ai carabinieri
  • Graziella Procaccianti, 40 anni: ordine di presentazione ai carabinieri

Arena Giuseppa Anna Di Prima Simone Sarda Giuseppe

Commenti