Fiera di Sant’Agata. Presidente al Bilancio Parisi: “Bisogna farla alla Villa Bellini”

Fiera di Sant’Agata. Presidente al Bilancio Parisi: “Bisogna farla alla Villa Bellini”

CATANIA – La fiera di Sant’Agata è un avvenimento di grande importanza, inserito all’interno della terza festa religiosa più seguita al mondo, e come tale merita una sistemazione adeguata.

Negli anni passati veniva allestita la tradizionale fiera di Sant’Agata. Cosa che, ormai da tempo, è andata perduta. 

A lanciare un appello al sindaco di Catania Enzo Bianco e all’assessore alle Attività Produttive, Nuccio Lombardo, è il presidente della commissione comunale al Bilancio, Vincenzo Parisi: “Chiedo di attivarsi immediatamente e fare in modo di recuperare una vecchia tradizione ormai quasi del tutto dimenticata. Sto parlando di far svolgere l’evento all’interno della Villa Bellini. Un luogo capace di accogliere migliaia di persone e dare una giusta location agli oltre centro stand partecipanti”.

“A questo va aggiunto – continua Parisi – il fatto che il più importante polmone verde di Catania risponde a tutti i requisiti, in termini di accessibilità e sicurezza, che una fiera di tale portata prevede. Il non tenere in considerazione tutto questo rappresenterebbe l’ennesimo segnale di un’amministrazione miope, sorda alle esigenze della cittadinanza e che si ostina a non tenere conto delle esigenze degli addetti ai lavori e degli utenti”.

E ancora, conclude Parisi: “La fiera rappresenta una grande occasione per tanti imprenditori che possono così dare una svolta ad un lungo periodo di crisi economica. Il commercio cittadino è prigioniero della grande distribuzione e non dare un luogo adeguato alla fiera di Sant’Agata vorrebbe dire privilegiare ancora i centri commerciali con le conseguenze nefaste facilmente immaginabili per chiunque”.

Commenti