Feroce violenza a Catania: picchia ripetutamente la moglie e minaccia di morte la Polizia

Feroce violenza a Catania: picchia ripetutamente la moglie e minaccia di morte la Polizia

CATANIA – Finito in manette a Catania il 39enne Rosario Marchese, denunciato per lesioni personali, minacce ed atti persecutori. 

L’uomo ha pestato violentemente la moglie, e dopo aver chiamato il 113, all’arrivo degli agenti ha continuato a malmenarla, minacciando di morte lei, i suoi familiari e la Polizia.

Gli agenti delle 3 volanti accorse sul posto, in una via del centro storico della città, hanno faticato non poco per bloccare l’uomo, per trovare poi la vittima in stato di schock e in lacrime.

Trasportata in ospedale alla donna sono stati diagnosticati un trauma cranico dorsale ed ecchimosi in sede dorsale, con una prognosi di 20 giorni. Arrivata quindi in Questura ha denunciato il marito, che condotto a sua volta in Questura è stato posto agli arresti domiciliari, in attesa del processo, come disposto da sostituto procuratore.

Commenti