Falso allarme bomba al porto: artificieri fanno brillare una valigia sospetta

Falso allarme bomba al porto: artificieri fanno brillare una valigia sospetta

CATANIA – Una valigia sospetta abbandonata sulla banchina riservata alle imbarcazioni impegnate nei pattugliamenti nel Mediterraneo ha fatto scattare l’allarme bomba al porto di Catania.

Il bagaglio è stato notato questa mattina, poco dopo le ore 6,30, durante le operazioni di sbarco della nave della guardia costiera “Diciotti“. L’imbarcazione aveva recuperato in mare, durante quattro distinte operazioni di soccorso, 560 migranti.

Il bagaglio è stato notato proprio durante lo sbarco, facendo immediatamente scattare l’allarme bomba. 

In via precauzionale l’area è stata sgombrata per circa mezz’ora, al fine di permettere l’intervento degli artificieri. Gli agenti sono intervenuti con un robot telecomandato, con il quale hanno posizionato due microcariche di esplosivo sulla valigia.

Le operazioni hanno permesso di aprire il bagaglio è scoprire che all’interno non era presente nessun tipo di ordigno.

Commenti