Estorsioni nell’Ennese, operazione “Goodfellas”: FOTO e NOMI degli arrestati

Estorsioni nell’Ennese, operazione “Goodfellas”: FOTO e NOMI degli arrestati

ENNA – Estorsioni e pizzo. Per questo sono finite in manette 8 persone nell’ennese, tra Leonforte e Agira. È stata necessaria una lunga serie di indagini per sgominare il sodalizio criminale legato a cosa nostra, che ha visto l’arresto di:

  • Salvatore Seminara, 71 anni, originario di Mirabella Imbaccari, attualmente recluso, capo di cosa nostra per la provincia di Enna;
  • Natale Cammarata, 24 anni, residente ad Agira, con precedenti di polizia;
  • Walter Frasconà, 34 anni, residente a Leonforte, guardia particolare giurata;
  • Salvatore Oglialoro, 51 anni, residente a Leonforte con precedenti giudiziari e di polizia;
  • Antonino Scaminaci, 33 anni, residente ad Agira con precedenti giudiziari di polizia;
  • Angelo La Ferrara, 52 anni, residente a Leonforte, con precedenti di polizia, titolare di un’autoscuola: per lui sono scattati i domiciliari;
  • Antonino Lambusta, 54 anni, residente a Valguarnera Caropepe, con precedenti: per lui sono scattati i domiciliari;
  • Alessandro Trovato, 54 anni, residente a Troina: per lui sono scattati i domiciliari

SEMINARA SalvatoreCAMMARATA NataleFRASCONA' WalterOGLIALORO Salvatore

 

In alto da sinistra a destra: Salvatore Seminara, Natale Cammarata, Walter Frasconà e Salvatore Oglialoro

SCAMINACI AntoninoLA FERRARA AngeloLAMBUSTA AntoninoTROVATO Alessandro

 

In alto da sinistra a destra: Antonino Scaminaci, Angelo La Ferrara, Antonino Lambusta e Alessandro Trovato

Commenti