Enna, torna l’acqua in città ma emessa ordinanza di non potabilità

Enna, torna l’acqua in città ma emessa ordinanza di non potabilità

ENNA – Prosegue la vicenda legata alle criticità nell’erogazione idrica in Sicilia: dopo la lunga vicissitudine che ha colpito Messina e provincia, ci sono novità importanti che riguardano Enna.

Infatti, dopo quasi una settimana, l’acqua torna nel centro abitato e si prevede che la normalità possa raggiungersi tra mercoledì e giovedì.

Nella mattinata di oggi Maurizio Dipietro, primo cittadino ennese, ha emesso però un’ordinanza di non potabilità dell’acqua.

Quindi, il sindaco ha imposto “Il divieto, fino a nuova e diversa disposizione, di utilizzo dell’acqua erogata per uso potabile ed il suo utilizzo solo per uso igienico”.

Di seguito l’ordinanza emessa dal Comune di Enna:

“Considerato che in data odierna, con nota numero 2069 SIAN del 9 novembre 2015, pervenuta a questo Comune tramite fax alle ore 13,25 ed acquisita al protocollo dell’Ente al n.36477 di pari data, l’ASP ha invitato i Sindaci ad emettere apposita ordinanza di divieto di utilizzo dell’acqua per uso potabile in quanto, da notizie assunte per le vie brevi da funzionari di Siciliacque SPA, l’unica via percorribile per far fronte alla attuale e prolungata crisi idrica “è quella di aumentare la portata erogata, con il probabile rischio di erogare acqua, se pur con livelli accettabili, con valori dei parametri indicatori di torbidità e manganese oltre i limiti di legge” Che pertanto occorre disporre il divieto dell’utilizzo dell’acqua per uso potabile e del suo utilizzo solo per uso igienico, al fine di garantire la pubblica e privata sanità”

Commenti