Enna, riflettori CRI sulle discriminazioni razziali

Enna, riflettori CRI sulle discriminazioni razziali

ENNA – Due giorni intensi nella sala riunioni del Comitato Provinciale della Croce Rossa di Enna. Dal 2014 il Comitato C.R.I. di Enna è Nodo territoriale dell’UNAR, l’ufficio antidiscriminazioni razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. In Sicilia il Dipartimento Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali ha affidato al Comitato Regionale della Croce Rossa il compito di veicolare e far crescere l’adesione alla “Rete Regionale Aperta”.

Il presidente Antonino Insinga e l’avv. Olga Marotti esperto UNAR che, insieme alla dott.ssa Santa Sicali, coordinatore del Progetto Promozione e sviluppo della Rete regionale dei centri antidiscriminazione del Comitato Regionale C.R.I. hanno relazionato sul progetto e sulla possibilità di adesione di associazioni, enti e cooperative con lo scopo di ampliare la rete che ad oggi conta ben 93 antenne territoriali.

Il primo giorno è stato dedicato alla formazione dei Volontari della Croce Rossa, numerosi all’incontro provenienti dalle sedi di Aidone, Barrafranca, Nicosia, Troina ed Enna. Il secondo giorno ha visto l’adesione di 6 tra associazioni ed enti in una tavola rotonda che ha visto presenze e relatori d’eccezione quali: la dott.ssa Gabriella Emma, responsabile dell’Unità Operativa Formazione dell’Asp di Enna, il dott. Mauro Sapienza, primario dell’Unità Operativa Complessa di Medicina dello Stabilimento Ospedaliero di Enna.

Il presidente Insinga, ha ringraziato gli illustri relatori e le associazioni ed enti intervenuti alla giornata di informazione sottolineando come l’argomento delle discriminazioni sia oggi più che mai attuale non soltanto nel contesto più conosciuto delle persone migranti ma anche nella quotidianità, spaziando dall’omofobia alla violenza di genere o al mobbing.

Stiamo coinvolgendo le scuole, oltre che gli entiha detto Insinga in un progetto di sensibilizzazione che, come per l’anno passato avrà l’obiettivo di incrementare la consapevolezza sulla necessità di combattere attivamente eventuali forme di discriminazione lanciando ufficialmente la campagna regionale #mollettarossa scuola tour 2015. Molla i Pregiudizi Sostieni le Differenze“.

Per qualsiasi esigenza gli utenti possono rivolgersi allo sportello di Enna anche contattando il n. 0935.501999 oppure il numero nazionale 800 90 10 10.

Commenti