Distribuzione d’acqua, Selvaggi e Catania: “Consorzio disastroso, politica faccia qualcosa”

Distribuzione d’acqua, Selvaggi e Catania: “Consorzio disastroso, politica faccia qualcosa”

CATANIA – Con il caldo la necessità di risorse idriche per la coltura nei campi aumenta, ma riuscire ad ottenerle non è facile, complice un sistema di distribuzione non del tutto efficiente.

Da qui scaturisce la polemica e la richiesta di intervento da parte del presidente Confagricoltura Catania Giovanni Selvaggi e del vice presidente vicario Confederazione Italiana Agricoltori Catania Giosuè Catania.

Ogni anno, infatti, il problema è sempre lo stesso: si assiste a sprechi e inefficienze nel mantenimento degli impianti di distribuzione dell’acqua. Le parole di Selvaggi esortano le autorità competenti a fare qualcosa: “La politica deve fare qualcosa in fretta e non deve trascurare le difficoltà e le esigenze dei lavoratori. Deve trovare il modo di pagare gli arretrati ai consorzi e trovare la soluzione per garantire la dovuta manutenzione”. 

Dello stesso avviso anche Catania: “Deve essere il governo regionale a fare qualcosa, che senza gravare sugli agricoltori deve impegnarsi a garantire il giusto mantenimento della distribuzione idrica”.

Le risorse d’acqua, infatti, quest’anno ci sono. Quello che manca è una giusta organizzazione per la sua fornitura agli agricoltori, che, come spesso accade, rischiano di rimanere senza.

Commenti