Controlli a tappeto a Bonagia: sequestrata una pescheria e 90 kg di pesce

Controlli a tappeto a Bonagia: sequestrata una pescheria e 90 kg di pesce

PALERMO – Presidiate le vie Orsa Maggiore e Orsa Minore, oltre a via Roma e corso Vittorio Emanuele, per contrastare episodi di abusivismo e illegalità legata ai prodotti ittici nel quartiere Bonagia a Palermo.

Il servizio, coordinato dalla Questura di Palermo, ha visto schierate sul campo significative aliquote della Polizia di Stato, nello specifico del Reparto Prevenzione Crimine, del Commissariato di P.S. “Oreto- Stazione”, della P.A.S., unitamente ai militari della Capitaneria di Porto di Palermo.

Un locale adibito a pescheria, in via Orsa Maggiore è stato sottoposto a controllo. Dagli accertamenti eseguiti, la pescheria è risultata abusiva e quindi è stata sequestrata e al suo interno sono stati trovati e sequestrati circa 90 kg di pesce e 6 kg di novellame di sarda (la cosiddetta neonata).

Il proprietario dell’attività è stato sanzionato per oltre 6.000 euro per la mancanza della SCIA sanitaria e comunale; 1.500 euro li dovrà pagare per la mancata tracciabilità del prodotto ittico e inoltre è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di commercializzazione di esemplari di specie ittiche di taglia inferiore a quella minima.

Nel corso del blitz sono state, inoltre, identificate 48 persone e 16 automezzi. Controllati anche 5 soggetti sottoposti a misure cautelari domiciliari.

Commenti