Controlli straordinari ad Agrigento e provincia: sequestri, contravvenzioni e violazioni

Controlli straordinari ad Agrigento e provincia: sequestri, contravvenzioni e violazioni

AGRIGENTO – Nel corso di un servizio di controllo straordinario del territorio, al fine di prevenire reati in genere, sono stati conseguiti i seguenti risultati: controllate complessivamente 71 persone; elevate 11 contravvenzioni; sequestrato un veicolo; ritirati 4 documenti di guida e circolazione; controllati 2 esercizi pubblici.

 

Inoltre, i carabinieri hanno deferito alla Procura della Repubblica di Agrigento per guida in stato di ebbrezza alcolica 3 persone. I carabinieri della Tenenza di Favara, hanno deferito alla Procura della Repubblica di Agrigento per violazione delle leggi urbanistiche, Q.C. di anni 54, imprenditore, Q.M. di anni 29 casalinga, G.G. di anni 52 anni carpentiere e M.G. di anni 59, carpentiere. Gli stessi, a Favara, stavano realizzando una piscina in cemento armato, in assenza delle prescritte autorizzazioni.

ajaxmail

 

Nelle ultime ore, nel comune di Santa Elisabetta, le pattuglie della Compagnia CC di Canicattì, hanno attuato un dispositivo per il controllo straordinario del territorio sulle vie principali di accesso all’abitato. Durante i servizi sono stati controllati 55 veicoli ed identificati 100 soggetti, rinvenendo un coltello a serramanico della lunghezza di cm 19 circa portato nella tasca dei pantaloni da un giovane 23 enne, deferito all’Autorità Giudiziaria.

Sono state elevate un totale di 20 contravvenzioni al CdS per violazioni di varia natura. E’ stato inoltre deferito all’Autorità Giudiziaria un 33 enne di Grotte, in quanto sorpreso alla guida del proprio veicolo con tasso alcolico superiore al limite consentito.

Commenti