Coltivava marijuana alle porte di Palermo: beccato con rilevazioni aeree

Coltivava marijuana alle porte di Palermo: beccato con rilevazioni aeree

PALERMO – Si recava ogni giorno in un terreno di Carini per curare la sua coltivazione di marijuana, composta da centinaia di arbusti. Ma durante una perlustrazione aerea nei pressi del Bio Parco di Carini, non si è potuto fare a meno di notare la vasta piantagione.

Così, Aurelio Carrubba, di 49 anni, è stato arrestato con l’accusa di produzione e detenzione di sostanze stupefacenti. Gli agenti della polizia si sono infatti accertati dei continui vai e vieni di Carrubba, e, durante il blitz, hanno constatato la presenza di ben 311 piante di marijuana.

Commenti