Cefalù: un corpo esanime sulla statale 113

CEFALÙ – Stamani è stato trovato esanime il corpo di un’uomo sulla statale 113 a Cefalù, precisamente nella zona dell’incrocio con la strada che porta a Guarneri, vicino al Fiume Cabone.   

La vittima è Antonio La Mantia, settantaduenne, di Cefalù, anche se viveva a Finale Pollonia. Le cause del decesso pare siano dovute ad un malore mentre l’uomo si trovava alla guida di un ciclomotore sulla strada di ritorno dal suo podere.

Infatti l’uomo avrebbe perso il controllo del mezzo, finendo schiantato sull’asfalto, perdendo la vita. Sul posto Carabinieri ed operatori sanitari del 118.

Sono in corso le indagini dell’arma dei Carabinieri.

 

 

Commenti