Cavallo di ritorno, ruba in casa e chiede soldi per restituire gli oggetti: arrestato operaio

Cavallo di ritorno, ruba in casa e chiede soldi per restituire gli oggetti: arrestato operaio

CATANIA – Chiamato per svolgere alcuni lavori di ristrutturazione, un operaio edile di 26 anni, ha derubato una donna di 67 originaria di Roma ma residente a Catania. 

L’accaduto è avvenuto a marzo scorso, periodo in cui la donna, accortasi della mancanza in casa di alcuni oggetti, ha denunciato per furto ed estorsione ai Carabinieri della Stazione di Ognina, il giovane manovale catanese.

L’uomo, approfittando di alcuni momenti in cui la proprietaria si allontanava dall’appartamento, le ha rubato alcuni oggetti di valore tra cui sculture, sedie antiche, una parure di brillanti e argenteria. 

Non appena si è resa conto conto di quanto accaduto, la donna ha richiamato l’uomo che, confermando il fatto, ha però chiesto in cambio della consegna della refurtiva 1.500 euro più 200 euro circa per una scultura di valore cui la vittima teneva tanto.

La donna, facendo credere di aver accettato, all’incontro ha consegnato solo 20 euro circa cacciando in malo modo il malfattore. 

Dopo una serie di accertamenti, i Carabinieri hanno emesso un provvedimento cautelare nei confronti del giovane con l’accusa di estorsione e furto aggravato. Quest’ultimo si trova per adesso ai domiciliari in attesa di ulteriori indagini per trovare la refurtiva della donna depositata, si pensa, in qualche negozio di antiquariato. 

Commenti