Catania: arrestati i due scafisti dell’ultimo sbarco

Catania: arrestati i due scafisti dell’ultimo sbarco

CATANIA – Favorivano l’immigrazione clandestina e giorni fa, a bordo di un gommone, hanno “accompagnato” 82 persone. Per questo la polizia, ieri, ha tratto in arresto due senegalesi, Abdou Faye, 31 anni, e Seck Mbaye, 22 anni (da sinistra a destra in foto).

FAYE Abdou  classe 1984 MBAYE Seck classe 1993

I due erano a bordo del barcone “Bettica” della Marina Militare, giunta al porto di Catania verso le ore 9,30. L’imbarcazione ha attraccato sulle coste della Sicilia dopo aver soccorso in acque internazionali il gommone dei due senegalesi e altri 349 migranti provenienti dalla Libia. La squadra mobile ha individuato i due trafficanti raccogliendo la testimonianza dei viaggiatori.

Dopo lo sbarco, le autorità hanno proceduto all’identificazione delle persone e le hanno condotte in vari centri di accoglienza: 200 ad Agrigento, 50 a Messina, 50 a Enna, 112 al CARA di Mineo e 19 bambini ad alcune case famiglia. 

I due africani sono stati rinchiusi nel carcere di Piazza Lanza. 

 

Commenti