Catania, un sabato sera di fuoco: 3 arresti e 3 denunce

Catania, un sabato sera di fuoco: 3 arresti e 3 denunce

CATANIA – È stato un sabato sera di fuoco quello appena trascorso per i carabinieri di piazza Dante che, tra la zona di San Cristoforo e quella del centro storico del capoluogo etneo, hanno arrestato 3 persone e denunciato altre 3 per spaccio di stupefacenti e vendita di cibi scaduti.

Parliamo di un risultato che è scaturito da un’attenta fase di controllo sul territorio che è stata effettuata con numerose pattuglie appostate, in special modo, nella zona della movida catanese.

Gli arrestati sono Corrado Giunta, un uomo di 44 anni con una fedina penale già sporca. In sostanza era stato condannato per spaccio di stupefacenti e, per questa ragione, dovrà scontare agli arresti domiciliari la pena residua di 4 mesi e 24 giorni.

Per essere stato colto sul fatto tra via Del Principe e via Mulino a Vento, con 10 dosi di cocaina ed un centinaio di euro in contanti, anche Sebastiano Sciuto, 32 anni è stato arrestato. Ma non finisce qui perché insospettiti dal ritrovamento i carabinieri hanno continuato la perquisizione anche dentro l’abitazione del delinquente e hanno ritrovato altri 15 grammi di droga e un bilancino elettronico di precisione.

SCIUTO Sebastiano  CT 4.10.1983

Insieme ai due anche Carlo Lumino, 24 anni e originario di Siracusa è stato arrestato per aver violato gli obblighi di sorveglianza speciale. Sempre originario di Siracusa, invece è un 20enne pregiudicato che è stato arrestato alle autorità competenti per avere guidato senza aver mai preso la patente.

LUMINARIO CARLO 02121991

In ultimo, ma non in ordine di importanza, anche un 26enne e un 24 enne, entrambi catanesi e titolari della rosticceria e tavola calda “Pastry chef” sono stati denunciati per violazione della disciplina igienica sulla produzione e vendita di alimenti.

Commenti