Catania, prima assemblea civica a Villa Fazio: obiettivo riqualificazione

Catania, prima assemblea civica a Villa Fazio: obiettivo riqualificazione

CATANIA – Si è conclusa ieri sera la prima assemblea civica svoltasi al Polo Educativo Librino Villa Fazio che ha coinvolto una numerosa platea, interessata e incuriosita, da “C’era…domani Librino”, il primo dei tanti appuntamenti nei quali coloro che vivono il quartiere di Librino condividono idee ed esperienze e uniscono le forze nel percorrere un cammino comune: la riqualificazione del proprio territorio.

Sono molte, e diverse tra loro, le realtà che operano nel quartiere e per il quartiere ma attraverso una voce forte, e soprattutto unanime, sarà possibile portare avanti un progetto che sia concreto ed efficace. Parla di «scintille di speranza» l’assessore comunale alla Valorizzazione di Librino Rosario D’Agata riferendosi alle tante iniziative che rendono il quartiere vivo e alimentano la speranza che possa essere costruito un futuro migliore grazie all’apporto di tutti: associazioni, enti, cittadini e amministrazione comunale.

Presenti all’evento, inoltre, i rappresentanti del Consorzio Sol.Co. – Rete di Imprese Sociali Siciliane e del Centro Studi Opera Don Calabria partner del progetto integrato di sviluppo urbano che ha favorito la nascita del Centro di aggregazione giovanile di viale Sisinna indirizzato agli adolescenti, ai giovani di Catania e alle loro famiglie.

Ogni giovedì alle ore 18, sempre a Villa Fazio, si incontreranno tutti coloro che vorranno contribuire alla costruzione del proprio domani. Una volta al mese, invece, sarà convocata l’assemblea civica per dare risalto e valorizzare i risultati fino ad ora ottenuti e concentrarsi su nuovi obiettivi.

Commenti