Catania, l’avvocato Lipera contro la Boldrini: “Ha diffamato Speziale”

Catania, l’avvocato Lipera contro la Boldrini: “Ha diffamato Speziale”

CATANIA – L’avvocato Giuseppe Lipera contro il presidente della Camera Laura Boldrini. La vicenda processuale parte dalle dichiarazioni della Boldrini dello scorso anno in merito alla maglietta dell’ormai noto ultras Jerry “la carogna” con la dicitura “Speziale libero”.

L’avvocato etneo, difensore proprio di Speziale, aveva querelato per diffamazione il presidente della Camera che aveva definito la maglietta “violenta e volgare” nonché “offensiva nei confronti della famiglia Raciti così come verso tutti i servitori dello Stato che a volte ci rimettono la vita”.

Lo scorso 26 marzo il legale etneo ha ricevuto la notifica della richiesta di archiviazione da parte del pubblico ministero nei confronti della quale ha presentato un atto di opposizione perché “il pm è giunto ad una conclusione assolutamente censurabile e confutabile rispetto ai fatti esposti nella querela”.

In un’articolata nota l’avvocato Lipera spiega che “nonostante Antonino Speziale si sia sempre professato innocente, malgrado la perizia dei Ris di Parma ebbe ad escludere la ricostruzione della Procura (mettendo nel mirino tracce di vernice) e sebbene la Corte Suprema di Cassazione ebbe ad annullare senza rinvio l’ordinanza di custodia cautelare nei di lui confronti (sentenziando che le lacune indiziarie del procedimento fossero insormontabili), il ragazzo è stato ugualmente processato e condannato”.

“È evidente, dunque, come da ben otto anni il denunciante (il padre di Antonino Speziale; ndr) viva l’incessante dolore di avere un figlio detenuto ingiustamente in carcere. Tuttavia, la ferma solidarietà di una copiosa ed ampia opinione pubblica che, tutt’oggi, continua a sostenere l’innocenza del di lui figlio, consente alla persona offesa di reggere e sopravvivere”.

Inoltre per l’avvocato Lipera nella maglietta di Jerry “la carogna” vi era contenuto un messaggio di solidarietà e il pm non ha compiuto alcun atto d’indagine in merito.

Commenti