Catania, infermiera perseguitata da un ex paziente: arrestato lo stalker

Catania, infermiera perseguitata da un ex paziente: arrestato lo stalker

CATANIA – Era stato ricoverato lo scorso luglio in uno dei reparti dell’ospedale Garibaldi Nesima di Catania. E proprio in quei corridoi ha conosciuto l’infermiera di cui si sarebbe innamorato perdutamente di lì a poco. Una storia che di romantico, però, non ha nulla in quanto l’uomo dopo essere stato dimesso ha portato avanti una vera e propria azione persecutoria nei confronti della donna che aveva più volte rifiutato il suo interesse.

Appostamenti sotto il posto di lavoro e per strada hanno costretto la vittima a denunciare i fatti ai carabinieri. Non è bastata però ad A.G.,  51 anni, pregiudicato, l’ordinanza per il reato di “atti persecutori” emessa dal gip, in quanto l’uomo ha continuato a vessare la donna attraverso telefonate, sms, social network, arrivando addirittura a distribuire in ospedale dei volantini dal contenuto diffamatorio nei confronti dell’infermiera.

A questo punto inevitabile il procedere delle indagini e delle informative prodotte dagli uomini dell’Arma che sono state accolte favorevolmente dal gip del tribunale etneo che ha ordinato l’arresto e la reclusione preventiva nel carcere di Piazza Lanza.

Commenti