Catania, grande festa di Natale all’ospedale Garibaldi

Catania, grande festa di Natale all’ospedale Garibaldi

CATANIA – Il Natale porta con sé l’allegria e i volontari LILT faranno lo stesso nei reparti dell’ospedale Garibaldi di Nesima con i canti natalizi e il loro sorriso.

Giorno 23 dicembre, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Catania con i suoi volontari porterà gioia e felicità in attesa del Natale, insieme ai musicisti e cantanti della band “Leakers“.

A partire dalle ore 9,30 nei reparti di oncologia, radioterapia, pediatria, ma anche nel centro di accoglienza oncologica sarà una vera e propria festa.

Ogni anno ricorre questa giornata di festa nei padiglioni del Garibaldi e la responsabile del volontariato della LILT etnea, Claudia Doria, ha sottolineato: “Regaleremo un sorriso e un po’ di serenità a tutti i pazienti come facciamo ormai da anni nei giorni che precedono il Natale“.

“È uno di quegli appuntamenti a cui teniamo maggiormente – ricorda il presidente della LILT, Carlo Romano perché significa portare un po’ di spirito natalizio nei reparti ospedalieri e donare alcuni momenti di spensieratezza ai degenti, dando concreta attuazione alle nostre finalità che ci vedono impegnati in prima linea nel sostegno al malato”.

Per concludere il presidente ha augurato Buon Natale a chi sta lottando contro la malattia, ai soci e volontari, e dato l’auspicio di un 2016 “che veda la lotta contro i tumori continuare e conseguire risultati importanti, in vista della battaglia finale contro il cancro“.

Questo però non è l’unico dono che l’ospedale Garibaldi di Nesima ha ricevuto quest’anno.

Come tramanda ormai la tradizione, gli studenti della Scuola di Infermieristica di Catania hanno organizzato una colletta di beneficenza e il torneo calcistico “Nursing Cup”, allo scopo di creare un evento ricreativo all’interno dell’istituto.

studenti infermieristica natale

Con i guadagni sono stati acquistati dei doni da portare nei vari reparti pediatrici dei principali presidi ospedalieri di Catania, tra cui la struttura del Garibaldi di Nesima diretta dal dott. Antonino Palermo.

Il tutto gestito dalla straordinaria squadra composta da Mariangela Giummarresi, Antonio Arcoria, Federico Caiazzo, Mario FioritoMarta Antoci, Clarissa Bertollo, Adriano Damigella, Lucrezia D’Agate, Loriana D’Urso, Manuela Giannì, Oriana Maione, Ivan Marino, Elia Papale, Jessica Ragusa ed Enrico Tudisco.

I “futuri” infermieri non hanno perso l’occasione di dimostrare come questo non sia un semplice lavoro, ma uno spirito di sensibilizzazione che si porta dentro anche quando si toglie la divisa.

Commenti