Canone Rai in bolletta, valanga di adesioni alla protesta Codacons

Canone Rai in bolletta, valanga di adesioni alla protesta Codacons

PALERMO Neanche il tempo di approvare la legge di stabilità che iniziano i primi problemi. La normativa prevede infatti l’inserimento del canone Rai all’interno della bolletta elettrica.

Non tarda né la risposta del Codacons né quella dei siciliani. Dopo la netta bocciatura di Francesco Tanasi, segretario nazionale Codacons, hanno aderito al comitato siciliano “NO RAI IN BOLLETTA” già alle 14,00 di oggi, 3123 siciliani. 

Impugneremo la decisione del Governo di far pagare il canone Rai con la bolletta elettrica e solleveremo questione di costituzionalitàafferma Tanasi -. Si tratta infatti di una misura illegittima che contrasta palesemente con la natura giuridica dell’imposta la quale, in base al Regio decreto legge 21 febbraio 1938, n. 246, si applica solo a chi possiede un apparecchio adibito alla ricezione di radioaudizioni televisive e non ha nulla a che vedere con le bollette”.

I cittadini potranno continuare a protestare ed aderire al comitato tramite il sito dell’associazione.

 

 

 

 

 

Commenti