Bottiglie con urina e muri imbrattati: la chiesa S. M. della Guardia presa di mira per i 70 anni dalla morte di Mussolini

Bottiglie con urina e muri imbrattati: la chiesa S. M. della Guardia presa di mira per i 70 anni dalla morte di Mussolini

CATANIA – La differenza di orientamento politico sfocia in atto vandalico. È stata presa di mira la chiesa Santa Maria della Guardia dove, questa sera, ci sarà la celebrazione della messa in ricordo di Benito Mussolini.

Il luogo sacro è stato scelto per la funzione in ricordo dei 70 anni dalla scomparsa del duce, ma, qualcuno, non ha gradito. Nello specifico l’organizzazione “Antifa”, che ha deciso di schierarsi contro questa decisione con atti poco ortodossi: l’ingresso e i muri della parrocchia sono stati imbrattati con segni comunisti e antifasciti; in più, sono state posate all’esterno delle bottiglie contenenti urina. 

La polizia di stato e la digos stanno indagando sul fatto e, intanto, la celebrazione è stata confermata per stasera alle 20.

Commenti