Bottari, eroe di Giampilieri, morto in incidente stradale

Bottari, eroe di Giampilieri, morto in incidente stradale

MESSINA – A distanza di pochi giorni dal quinto anniversario della tragedia di Giampilieri uno degli eroi che si prodigò nel salvare diverse vite è rimasto vittima di un incidente stradale.

Matteo Bottari, di 61 anni, era un autista di mezzi pesanti e due giorni fa è uscito con il suo tir fuori strada sulla tangenziale tra gli svincoli di Tremestieri e San Filippo.

Nell’inferno di pioggia e fango di Giampilieri, Bottari si era contraddistinto per il suo coraggio e per il suo altruismo. Incurante dei pericoli era stato una delle persone che più si erano date da fare per salvare i suoi concittadini di Giampilieri superiore.

L’autista, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del proprio mezzo che è finito su un terrapieno spartitraffico tra le due corsie e le sue condizioni, sin da subito, erano disperate.

Il fresco e doloroso ricordo della tragedia del messinese – nella quale persero la vita 37 persone – è acuito dalla perdita di uno degli “angeli” che lottarono contro il fango. Bottari andrà a raggiungere nell’olimpo degli eroi Simone Neri, il sottocapo di prima classe della Marina che – durante il nubifragio – mise in salvo diverse persone caricandole sulle proprie spalle.

Finché Neri non fu travolto dal fango nel tentativo di salvare una giovane vita. “C’è un bambino che piange, vado a salvarlo. Qualsiasi cosa succeda, ricordati che io ti amo”. Questa la sua ultima frase rivolta alla fidanzata.

Foto Wikipedia cc license

Commenti