Blitz nell’ospedale di Giarre per “verificare” promesse della Borsellino

Blitz nell’ospedale di Giarre per “verificare” promesse della Borsellino

GIARRE – Si è trattato di un vero e proprio “blitz”, una verifica sul campo, quella che la commissione d’indagine dell’ospedale, presieduta da Tania Spitaleri e dal vicesindaco Salvo Patanè, ha effettuato nel presidio ospedaliero di Giarre lo scorso 29 maggio. Una incursione per verificare il rispetto di quanto promesso lunedì scorso dall’assessore Lucia Borsellino e dai vertici dell’Asp di Catania sulle emergenze-urgenze degli ultimi giorni.

Per fare il punto della situazione, il primo cittadino giarrese, Roberto Bonaccorsi ha tenuto una conferenza stampa allo scopo di informare i cittadini sulle criticità occorse e sulle azioni che intende intraprendere in merito. “Attendiamo risposte dall’Asp – ha dichiarato Bonaccorsi – la sanità e il diritto alla salute a Giarre devono essere ripristinati nel più breve tempo possibile”.

Commenti