Assolto automobilista che falciò un ciclista: il gup: “Non ha alcuna colpa”

Assolto automobilista che falciò un ciclista: il gup: “Non ha alcuna colpa”

PALERMO – Dopo poco più di tre anni dal terribile incidente in cui venne ucciso il 70enne Domenico Gino Caruso mentre si trovava a bordo della propria bicicletta, il gup Lorenzo Matassa ha stabilito che nessuna colpa può essere attribuita all’automobilista Ignazio Neri.

Secondo il gup quell’incidente, avvenuto il 14 febbraio 2014, sarebbe stato inevitabile perché la vittima stava percorrendo con la bicicletta via Regione Siciliana, una strada vietata al transito per i ciclisti.

In precedenza la procura di Palermo aveva chiesto la condanna ad un anno di reclusione sostenendo, nel corso delle indagini, che l’automobilista percorresse la strada ad una velocità poco inferiore ai 70 chilometri orari, ben oltre il limite stabilito.

Ma grazie alla consulenza di un esperto, gli avvocati difensori di Neri sono riusciti a dimostrare come l’automobilista stava viaggiando ad una velocità inferiore ai 60 chilometri orari e che la tragedia non si sarebbe potuta evitare in alcun modo.

Foto di repertorio

Commenti