Assemblea mondiale delle IG all’Expo: presente il consorzio di Pachino

Assemblea mondiale delle IG all’Expo: presente il consorzio di Pachino

PACHINO – L’agroalimentare a indicazione geografica protetta e la sua capacità di conquistare i mercati esteri: hanno discusso di questo le principali realtà mondiali a indicazione geografica protetta all’assemblea mondiale delle indicazioni geografiche lunedì 12 ottobre nell’auditorium del padiglione Italia all’interno di Expo

Presente all’incontro, organizzato dal ministero dello sviluppo economico e dal Mipaaf, anche il consorzio Igp Pachino.

Assemblea mondiale indicazioni geografiche

Massimo Pavan, vicepresidente del consorzio pomodoro di Pachino Igp, esprime così la sua soddisfazione per l’evento: “È stato un momento importante per discutere di tematiche urgenti con una prospettiva ampia e comparata. Grazie al dibattito in sala e ai numerosi punti di vista, si sono incontrate diverse esigenze, riconoscendo tra tutte la priorità di dare seguito agli accordi commerciali con l’America, che in questo momento non è disponibile a riconoscere il valore proprio delle Indicazioni Geografiche Protette. Ciò causa grave danno a tutte le realtà che da questo traggono gran parte del reale valore del prodotto. Speriamo che il confronto sia servito a stimolare ulteriore dibattito. L’obiettivo è trovare un compromesso tra la posizione americana e quella europea, che invece vuole difendere il patrimonio materiale e immateriale che nelle Indicazioni Geografiche protette si coagula”.

Altri appuntamenti istituzionali per il consorzio di tutela pomodoro Igp di Pachino saranno venerdì 16 ottobre e sabato 17 ottobre quando il direttore del consorzio, Salvatore Chiaramida, sarà all’Expo per la terza tappa del consorzio. 

Inoltre il pomodoro di Pachino sarà protagonista, insieme al cioccolato di Modica, di un cooking show sabato 16 ottobre dalle 19,30 alle 20,30 all’interno del Cluster Bio Mediterraneo.

Commenti