Allaccio alla rete elettrica e attività abusivi: chiusi una panineria e un mini market allo Zen

Allaccio alla rete elettrica e attività abusivi: chiusi una panineria e un mini market allo Zen

PALERMO – I carabinieri di Palermo hanno svolto un servizio di controllo del territorio all’interno del quartiere Zen finalizzato al contrasto dei reati in genere e alla verifica di alcune attività commerciali.

Dopo i primi accertamenti, condotti in collaborazione con i tecnici dell’ Enel, sono state denunciate 24 persone per furto aggravato di energia elettrica, in quanto le loro abitazioni erano allacciate abusivamente al cavo elettrico della rete pubblica. I successivi controlli hanno permesso di constatare che anche la corrente di una panineria e di un mini-market era allacciata illegalmente alla rete elettrica pubblica. Entrambi gli esercizi commerciali, inoltre, sono risultati occupati abusivamente in quanto di proprietà dell’Istituto Autonomo Case Popolari di Palermo.

I quattro gestori, Angelo D’Acqusito, 27 anni, palermitano, titolare della panineria, e Gerlando Michielotto, 53 anni, palermitano, Alessandro Chiappara, 31 anni, palermitano, e Letizia Michielotto, 31 anni, palermitana, titolari del mini market, sono stati arrestati per furto aggravato di energia elettrica e invasione di edifici.

Inoltre, durante i controlli, D’Acquisto ha iniziato anche a inveire contro i militari ed è stato così denunciato per minaccia a pubblico ufficiale e per abusivismo edilizio, a causa della presenza di una costruzione non autorizzata posizionata davanti al locale. Al termine del rito direttissimo, dopo la convalida, i quattro sono stati rimessi in libertà in attesa del processo.

Commenti