Allacciati alla rete elettrica pubblica: bracciante agricolo e rumeni in manette

Allacciati alla rete elettrica pubblica: bracciante agricolo e rumeni in manette

LICATA – Nella serata di ieri, i carabinieri della Stazione di Campobello di Licata, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza di reato: Rosario Arrigo, 36 anni, bracciante agricolo di Campobello di Licata, già noto alle forze dell’ordine, Stefan Radu Croitoriu, 20 anni, disoccupato rumeno di fatto domiciliato a Campobello di Licata, già noto alle forze dell’ordine, e Ion Petrut Croitoriu, 22 anni, disoccupato rumeno di fatto domiciliato a Campobello di Licata, già noto alle forze dell’ordine.

Tutti e tre sono stati arrestati per furto aggravato in concorso e, per i soli Croitoriu, del reato di ricettazione. In particolare, i militari, nel corso di un predisposto servizio di controllo eseguito con l’ausilio di personale della società “Enel distribuzione s.p.a.” di Agrigento, hanno notato che i tre si erano allacciati abusivamente alla rete elettrica pubblica.

Nel corso delle operazioni, i Carabinieri hanno sequestrato nell’abitazione dei due fratelli rumeni una motosega, probabilmente rubata perché non sono riusciti a giustificarne le ragioni del possesso.

Gli arrestati espletate le formalità di rito, sono stati rinchiusi ai domiciliari.

Commenti