Agrigento, rifiuti lasciati in strada. Chiesti maggiori controlli

Agrigento, rifiuti lasciati in strada. Chiesti maggiori controlli

AGRIGENTO – Nonostante i continui sforzi da parte di Iseda e Sea, le strade di Agrigento continuano a non ricevere controlli e a non essere rispettate dai cittadini riducendosi, così, in mini discariche.

Le aziende mettono in primo piano questo periodo di vacanze, durante il quale i controlli del Comune diminuiscono e l’impegno da parte del cittadino svanisce. 

cassonetti

Sacchetti lasciati accanto ai cassonetti solo per non aprirli o lasciati aperti dopo aver buttato l’immondizia. I cittadini non rispettano gli orari di conferimento e i rifiuti restano in strada.

Da tempo provano a risolvere il disagio ma il Comune non si mobilita e la città continua a non dare importanza alla necessità di risolverlo.

cassonetti

L’amministratore delegato dell’Iseda, Giancarlo Alongi, spiega la volontà dell’impresa di sollecitare il Comune affinchè i controlli aumentino e i cassonetti vecchi vengano rimossi, dato il disagio che viene creato.

Commenti