Agira: “Sagra della cassatella”, occasione per sviluppare il turismo

Agira: “Sagra della cassatella”, occasione per sviluppare il turismo

AGIRA – Ha avuto inizio oggi la settima edizione della “Sagra della Cassatella“; il gustoso evento non poteva aver luogo che ad Agira. I partecipanti possono per l’occasione assistere anche a piccoli spettacoli musicali ed attività volte all’intrattenimento del pubblico.

Franco Palermo, assessore alle attività produttive e all’agricoltura ha più volte sottolineato l’importanza della “Sagra della cassatella” per una città come Agira la quale può e deve far leva sul turismo (archeologico ed enogastronomico) per garantire a tutti i cittadini un discreto benessere: “Invito tutti a partecipare nei tre giorni della sagra agli eventi previsti. La sagra vuole valorizzare il principale dolce tipico agirino, ma quest’anno l’evento prevede anche la valorizzazione turistica della città; infatti sono previsti degli itinerari turistici grazie ai quali è possibile ammirare i monumenti agirini di particolare rilevanza. Un particolare ringraziamento va rivolto ai volontari che si sono resi disponibili per far visitare Agira e alla dott.ssa Silvana Pettinato che garantisce la visita dello storico palazzo Zuccaro nei giorni della sagra. I visitatori, grazie alla disponibilità di alcuni consiglieri comunali, degli alunni delle scuole dell’istituto Fortunato Fedele e del Liceo Linguistico e ai volontari delle organizzazioni di volontariato Legambiente e Anpass, avranno un servizio di accoglienza e accompagnamento che promuoverà le nostre risorse culturali e ambientali. Mi auguro che l’evento posso valorizzare la cassatella ed aumentare le prospettive di commercializzazione del prodotto“.

Non molto distante dal pensiero di Franco Palermo sembra essere quello del sindaco, Maria Greco, la quale ha affermato: “Abbiamo iniziato il percorso di valorizzazione della cassatella attraverso la Deco e mi auguro che nei prossimi anni la cassatella  possa trovare nuove opportunità di sviluppo commerciale garantendo sempre la propria tipicità. I nostri prodotti tipici vanno promossi grazie a questi eventi ma anche grazie alla capacità imprenditoriale dei produttori che vanno sostenuti e incoraggiati. Invito tutti a recarsi ad Agira in questi giorni per apprezzare il nostro dolce tipico“.

La “Sagra della cassatella” sarà visitabile sino a domenica 22 novembre.

Commenti