Aggredisce e minaccia di uccidere i genitori: arrestato giovane catanese

Aggredisce e minaccia di uccidere i genitori: arrestato giovane catanese

TREMESTIERI ETNEO – Un ventiquattrenne residente a Tremestieri Etneo (Catania), è stato ieri sera arrestato dai carabinieri dell’aliquota radiomobile di Gravina di Catania; il giovane ha aggredito e minacciato di morte i suoi genitori.

Sembrava una sera come tante nella casa di periferia in cui ieri gli agenti, sollecitati dai vicini, sono stati costretti a fare irruzione. La tranquillità del luogo è stata infatti interrotta dalle urla disperate di un uomo e di una donna, rispettivamente il padre e la madre del ventiquattrenne di Tremestieri Etneo, che imploravano il figlio di ritornare in sé e chiunque li potesse sentire di soccorrerli.

La quiete familiare è stata a quanto pare interrotta da una lite scoppiata per futili motivi; dapprima il diverbio, poi le urla, infine l’aggressione che ha costretto i genitori del ragazzo a barricarsi in una stanza per proteggersi dall’ira del figlio. Mentre quest’ultimo tentava con tutti i mezzi a sua disposizione di sfondare la porta della camera, i carabinieri si sono introdotti nell’appartamento. Qui hanno colto il giovane in stato di evidente agitazione e, una volta ammanettatolo, hanno permesso ai genitori di venir fuori dal loro rifugio improvvisato.

Il ragazzo è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia ed è stato quindi tradotto nel carcere di Piazza Lanza.

Commenti