Agente di polizia penitenziaria cade durante una rissa, trasportato d’urgenza con l’elisoccorso

Agente di polizia penitenziaria cade durante una rissa, trasportato d’urgenza con l’elisoccorso

TRAPANI – Un altro episodio spiacevole si è consumato nelle carceri siciliane.

Dopo l’evento della scorsa domenica, in cui due sottufficiali della polizia penitenziaria sono stati sfregiati con dell’acqua bollente da un detenuto del carcere di Caltanissetta, ieri mattina un agente della polizia penitenziaria è caduto mentre cercava di sedare una rissa tra ergastolani nel carcere di Favignana.

L’agente aveva notato un assembramento sospetto ed è subito intervenuto per cercare di placare gli animi ma è scivolato e ha sbattuto la testa in modo assai violento perdendo conoscenza.

Si è reso necessario l’intervento dell’elisoccorso che lo ha trasportato nell’ospedale di Trapani.

A riferire dello spiacevole incidente è stato Gioacchino Veneziano, segretario regionale della Uilpa Penitenziari in un comunicato.

Anche il sindaco ha espresso solidarietà al ferito.

Commenti