Acate, donna rumena seviziata per 9 anni dal datore di lavoro

Acate, donna rumena seviziata per 9 anni dal datore di lavoro

ACATE – Era arrivata in Italia nove anni fa, come tanti immigrati provenienti dalla Romania, con il sogno di trovare un lavoro che le permettesse di mantenere i figli, rimasti nel paese natale.

È la storia di una donna rumena, arrivata in Italia nel 2006, fermatasi ad Acate, comune del Ragusano, dove aveva iniziato a lavorare come bracciante agricola.

Un sogno durato solo pochi mesi dato che l’uomo che l’aveva assunta, un 58enne acatese apparentemente di ottimi principi, ben 9 anni fa l’aveva costretta a sottostare a sevizie sessuali.

Ulteriori dettagli nel servizio di VideoMediterraneo

 

Commenti