Un’estate serena, a parte Laura…

Un’estate serena, a parte Laura…

E finalmente ci siamo anche noi. Dopo un’estate passata a pensare come offrire il miglior prodotto partiamo con la speranza di catturare subito la vostra attenzione con notizie e servizi che possano appagare la sete di essere informati nel modo più completo. Gli aggiornamenti dei fatti che accadono in Sicilia saranno costanti soprattutto nel settore che noi chiamiamo nera e che in Sicilia offre quotidianamente spunti più o meno interessanti.

Guardando indietro, a quella che è stata l’estate siciliana, diciamo che non sono accaduti fatti di grandissima rilevanza. Il più importante (e inquietante) è stato certamnente quello che ha turbato la collettività di San Giovanni la Punta, in provincia di Catania, qualche giorno dopo Ferragosto. Un padre che uccide a coltellate la figlia mentre dorme serena accanto a lui nel lettone non è cosa di tutti i giorni. Pur non essendo ancora on line abbiamo seguito con attenzione tutta la vicenda e come tutti gli organi di informazione i nostri <numeri zero> li abbiamo riempiti con notizie e foto riguardanti questo fatto così tanto inquietante. I nostri collaboratori hanno realizzato interviste, seguito i funerali della piccola Laura e chiesto costantemente aggiornamenti sulle condizioni di Marika, l’altra ragazzina accoltellata dal padre e rimasta per fortuna solo ferita, anche se gravemente.

Insomma il nostro lavoro è già cominciato e giorno dopo giorno si arricchirà di conoscenze su questo nuovo modo di concepire e realizzare l’informazione.

Commenti