Boom di scippi: si sfila per il centro

Boom di scippi: si sfila per il centro

PALERMO – In totale sono 42 gli arresti per scippo a Palermo in questa estate. Eppure le denunce sono molte di più e questo incide negativamente sulla qualità della vita nel capoluogo siciliano ed anche sul turismo.

In segno di protesta, i consiglieri della prima circoscrizione hanno deciso di sfilare per le vie del centro fermandosi nelle zone più colpite dalla microcriminalità. Il corteo porterà un messaggio chiaro con sé: “Stop agli scippi. La sicurezza è progresso“.

A parlare è stato anche il vice presidente della prima circoscrizione, Ottavio Zacco: “Il benessere economico di una città passa anche dalla sua sicurezza. Commercianti e turisti, infatti, sono i primi a subirne le conseguenze. Vorremmo che ci fossero dei presidi fissi delle forze dell’ordine, nonostante sappiamo che già facciano il massimo“.

La mappatura delle zone più a rischio evidenza i maggiori casi di criminalità in via Divisi, via Torinovia Maqueda, corso Vittorio Emanuele, via Roma, piazza Cupani, piazza Kalsa, via Lincoln. Ma anche altre zone periferiche della città sono a forte rischio, come nell’area adiacente il Villaggio Rosalia.

Commenti