Aggressione vicino alla casa di Alfano

Aggressione vicino alla casa di Alfano

SAN LEONE – Aggredisce gridando frasi sconnesse i poliziotti che svolgevano il servizio di sorveglianza nei pressi della casa del ministro Angelino Alfano, una donna trentunenne belga residente ad Agrigento armata di spranga di ferro. Una volta arrestata le è stato trovato un documento d’identità falso ed è risultato che la donna aveva dei precedenti per possesso di sostanze stupefacenti e tentato omicidio; la donna è stata sottoposta al “Trattamento sanitario obbligatorio”

Commenti